FitAdvisor
" Scopri le migliori attività vicino a te, scegli la struttura adatta e partecipi ... con le tue opinioni"

Intervista a Dennis Foggia pilota del team Sky Racing Team VR46

Intervista a Dennis Foggia pilota del team Sky Racing Team VR46

Intervista a Dennis Foggia pilota del team Sky Racing Team VR46. Diamo voce a Dennis e alla sua storia come pilota partendo da dove tutto ha avuto inizio… è ora di lasciare la  pista a Dennis Foggia.


1) Dennis fuori dalla pista e dagli orari di allenamento quali sono i tuoi hobby?


Sono un ragazzo normale: vivo a Palestrina, vicino Roma, con i miei genitori, mia nonna e mio fratello e mia sorella più piccoli. Mi piace uscire con gli amici e la mia fidanzata. Cerco di passare più tempo possibile con loro quando non sono alle gare. Mi piacciono i motori, dalle auto alle moto e ho una passione per i tatuaggi.


Intervista Dennis Foggia copertina


2) Dennis come e quando nasce la tua passione per la moto? Dennis ricordi la tua prima volta sulla mini-moto?


Mio papà è un appassionato di moto da sempre. Così quando ero bambino, nei weekend,  mi portava a girare con la mini moto in un parcheggio di un supermercato vicino casa. Da li è nato tutto. Poi le prime gare, i primi risultati e il soprannome “Missiletto” che mi porto dietro ancora oggi.


Intervista Dennis Foggia sky racing vr46 1


3) Nell’anno 2015 esordisci in Moto3 come pilota ufficiale RMU disputando un ottimo il campionato conquistando la 5° posizione. Questi ottimi risultati ti portano ad avere gli occhi puntati dai principali team e nel 2016 entri come unico pilota ufficiale nello Junior Team VR46 Raiders Accademy debuttando nel CEV Junior World Championship Moto 3 in sella ad una KTM. Quali sono stati i valori e principi che ti hanno portato a crescere così velocemente sotto l’aspetto professionale?


Grazie a RMU, che da diversi anni collabora con Academy, sono riuscito a far vedere il mio potenziale e nel 2016 ho avuto questa bella opportunità di entrare nella VR e di poter correre al Campionato spagnolo. Ho lavorato sodo, sono stato supportato da un Team di persone davvero professionali, ma allo stesso tempo in un clima di lavoro famigliare e di vera passione sportiva. Sono cresciuto molto e devo molto a tutti loro.


4) Nell’anno 2017 diventi campione del mondo nel CEV -mondiale junior, categoria Moto3. Qual è il ricordo e l’emozione che ti porti dentro?


Il Campionato 2017 è stato davvero speciale: ho fatto un grande step, come Team abbiamo lavorato davvero bene e i risultati sono arrivati. Abbiamo chiuso una grande stagione e il titolo è stata la ciliegina in cima alla torta. Un momento emozionante e bello da condividere con tutta la squadra e le persone che mi hanno sempre supportato in questo percorso.




BiotechUSA banner




5) Nell’anno 2018 debutti nel motomondiale della categoria Moto3 con il Sky Racing team VR46. Un sogno che si avvera?


Decisamente si! Credo che ogni giovane pilota sogna di esordire nel Campionato del Mondo con un Team come lo Sky Racing Team VR46, con il supporto di Sky e dell’Academy. All’inizio non è stato un salto facile: le prime gare abbiamo fatto fatica a prendere il ritmo di questo Campionato, ma da metà stagione in poi, abbiamo fatto un gran passo in avanti fino a conquistare il podio in Thailandia. Ora siamo li costantemente nel gruppo di testa e questo è importante anche per la prossima stagione.


intervista Dennis Foggia


6) Dennis racconta ai nostri lettori come è stato il salto dal CEV al Mondiale?


E’ stato un passaggio forse più difficile di quanto mi potessi aspettare, soprattutto nella prima parte della stagione. Nel Mondiale, i ritmi sono molto più serrati, aumentano gli impegni, il metodo di lavoro è leggermente differente e poi una squadra completamente nuova, tante cose che cambiano tutte insieme e forse anche più pressione a livello mediatico. Non è stato facile adattarsi ad una gestione differente dei turni, in particolar modo la qualifica che assume un ruolo importantissimo per la gara. Abbiamo dovuto lavorare molto su questo aspetto e ora lo step in avanti fatto in questo senso ci permette di partire a ridosso dei più forti.


7) La prima volta non si scorda mai... Qual è stato il tuo primo podio conquistato nel motomondiale? Qual è il ricordo più bello di quel giorno?


Una gran gara, una gran rimonta e che incredibile emozione alla fine! E’ stata una giornata speciale per tutto il Team, anche perché Pecco e Luca hanno firmato una bellissima doppietta poche ore dopo e con tutti i ragazzi siamo corsi al parc ferme ad abbracciarli. Una domenica da ricordare: dopo un inizio di stagione un po’ sotto le aspettative, non abbiamo mai mollato. Ci abbiamo creduto fino alla fine, abbiamo perseverato, con i miei tecnici e meccanici abbiamo fatto un gran lavoro, la mia famiglia non ha mai smesso di supportarmi e sapevo che prima o poi i risultati sarebbero arrivati.


Intervista Dennis Foggia primo podio


Intervista Dennis Foggia primo podio 1


8) In qualità di pilota quali sono i valori e principi che hai imparato da uno sport affascinante e bello come la moto?


E’ importante rimanere sempre concentrati e non mollare mai anche se le cose magari sembrano non andare per il verso giusto. Continuare a crederci, curare i dettagli e lavorare sulla moto per riuscire a trovare il feeling giusto per esprimere il proprio stile di guida.


 9) Dennis in uno sport come la moto, quanto è importante il lavoro di squadra?


E’ davvero importante creare il giusto clima con i propri tecnici e meccanici. E’ stato un aspetto, soprattutto all’inizio della stagione, che ho dovuto tenere in considerazione perché per me era tutto così nuovo. Arrivavo in un Team tra i più importanti della categoria dove tutti lavorano insieme da anni, tanti tecnici di esperienza, ma ho trovato, allo stesso tempo, un’atmosfera familiare. Siamo partiti da li e poi, abbiamo imparato a conoscerci e prendere confidenza e, grazie all’impegno e al supporto di tutti, ora siamo sulla giusta strada per chiudere al meglio la stagione.


Intervista Dennis Foggia sky team vr46


10) Dennis quali sono i tuoi progetti e obiettivi futuri come pilota di moto?


Vorrei chiudere la stagione in crescendo, il titolo Rookie of the Year è ancora a portata! Ho 11 punti da recuperare al mio avversario con 2 gare ancora da correre. Sarebbe il miglior modo per chiudere la mia prima stagione nel Campionato.


Ringraziamo Dennis Foggia e il team Sky Racing Team VR46 per l’intervista concessa ai nostri “microfoni” e viva lo sport!


Contatti Social Network di Dennis Foggia:

Facebook: Dennis Foggia

Twitter: Dennis Foggia

Instagram: Dennis Foggia

Sito Web: Dennis Foggia

Articoli correlati:

Intervista a Nicolò Bulega pilota del team Sky racing vr46Intervista a Nicolò Bulega pilota del Team Sky Racing VR46

Luca Marini del team sky racing vr46Intervista a Luca Marini pilota del Team Sky Racing VR46

Articolo pubbliredazionale: Dennis Foggia

Scritto da : Fitadvisor

Potrebbe interessarti anche :

Diamo Voce allo Sport Fitadvisor Sky racing team vr46 vr46 riders academy motogp motomondiale moto3 Dennis Foggia