FitAdvisor
" Scopri le migliori attività vicino a te, scegli la struttura adatta e partecipi ... con le tue opinioni"

Intervista a Umberto Miletto sul Calisthenics

Intervista a Umberto Miletto sul Calisthenics

Attraverso questa intervista fatta al Personal Trainer Umberto Miletto che ringraziamo della disponibilità andremo a parlare del Calisthenics uno sport in forte crescita.


In Italia negli ultimi anni il Calithenics ha avuto una forte crescita, sia come appassionati e praticanti di questa disciplina. Questo nel tempo in Italia ha portato ad alzare di molto il livello in termini di qualità e quantità di atleti, diventando uno dei paesi più forti a livello Internazionale.


1)  Umberto presentati ai nostri lettori… Chi è Umberto Miletto?


Buongiorno a tutti e grazie per l’intervista. In primis sono un appassionato di allenamento e di sport. Tutto nasce proprio da qua! Ed è stata la mia forte passione per l’allenamento ad avermi portato a studiare le Scienze Motorie e tutto ciò che riguarda ciò che ci sta dietro. Mi sono laureato alla Facoltà di Scienze Motorie di Torino e nel 2005 ho aperto il mio Studio di Personal Training. Per continuare fino ad oggi in cui oltre ad essere sempre il titolare del mio Centro sono anche co-fondatore di Burningate (burningate.com) , società che si occupa a 360° di Calisthenics in Italia e nel mondo e co-fondatore di Ironlink Srl (ironlink.eu) società specializzata nella produzione di Strutture Indoor e Oudoor per il Calisthenics.


Umberto Miletto il Personal Trainer:




2) In Italia negli ultimi anni il Calithenics ha avuto una forte crescita sia in termini di qualità che quantità di atleti diventando tra i paesi più forti a livello internazionale. Considerando che sei il promotore in Italia del corpo libero, qual è stato l’elemento differenziante che ha fatto crescere in maniera esponenziale il Calisthenics in Italia?


A mio avviso l’Italia è uno dei primi paesi per la diffusione del Calisthenics grazie ai tanti sforzi fatti da Burningate per la sua diffusione. Dalla donazione di Parchi Outdoor per la pratica di questa disciplina, all’organizzazione di eventi Nazionali e Internazionali di rilievo e alla costante promozione su tutto il territorio nazionale tramite i nostri Corsi di Formazione. Corsi che hanno fatto avvicinare al Calisthenics oltre 6mila appassionati, diversi dei quali hanno approfondito gli studi qualificandosi come Istruttori Certificati. Tutto questo ha fatto nascere anche tanti Centri di Calisthenics che hanno dato il via a questo boom del Calisthenics in Italia.


Team Burningate: esplosione di muscoli




3) Secondo te in Italia, nel Calithenics quali sono gli atleti più forti attualmente? Tra questi atleti quali sono quelli che hai avuto modo di vedere crescere nel tempo? 


Ho avuto il piacere in questi anni di conoscere tantissimi atleti. Atleti veramente forti. Ad oggi, nel presente, anche a pochi giorni dal 5° Campionato Italiano di Calisthenics, se devo dire gli atleti più forti sul territorio nazionale sono in difficoltà. Molto della vecchia era, se così possiamo chiamarla, non ci sono più per via di infortuni o abbandono dell’attività.


Ma senza ombra di dubbio due nomi sono presenti e sono all’apice della loro condizione fisica e sto parlando del campione in carica Matteo Spinazzola sempre pronto a stupire il pubblico e di Gaggi Yatarov, di recente passaporto italiano e che per la prima volta sarà presente al Campionato Italiano di Rimini Wellness che si disputerà il 2-3 Giugno 2018. Molta attesa c’è anche per i tanti atleti giovani che stanno venendo fuori e che saranno il futuro della disciplina. Tra tutti direi Emanuele Majeli che in tanti danno come astro nascente del Calisthenics Italiano. E vederlo in video lascia proprio a bocca aperta.


4) Umberto per chi volesse iniziare a praticare Calithenics ed è alle prime armi. Cosa consiglieresti di fare? Quali sono gli esercizi con la quale potrebbe iniziare? 


Il consiglio è sempre lo stesso, ossia partire dalle basi. E per basi intendo esercizi come Trazioni alla Sbarra, Piegamenti sulle Braccia, Dip alle Parallele, Plank, Hollow Body Position, lavori per gli arti inferiori come Squat e Affondi. Si consolidano le basi per avere la forza per padroneggiare in seguito le prime propedeutiche per le Skills. Senza ovviamente trascurare i lavori sulla mobilità senza la quale sarà impossibile progredire negli esercizi.


Calisthenics: a chi è adatto? I consigli di Umberto Miletto




5) Se uno volesse iniziare a praticare Calisthenics partendo da zero. Quali sono gli errori da evitare?


L’errore comune è quello di voler velocizzare troppo il percorso di apprendimento delle Skills. Bisogna date tempo al tempo, perchè tendini e articolazioni hanno bisogno di tempo per assimilare i carichi di lavoro e permettere al fisico di migliorare senza infortunarsi.


6) Nel Calithenics quanto è importante lo stretching? Aiuta a prevenire gli infortuni e a migliorare la mia performance fisica?


Direi che il giusto grado di mobilità articolare e di flessibilità muscolare è fondamentale. Non bisogna essere dei contorsionisti, ma i giusti livelli di mobilità sono fondamentali per approcciarsi ai vari esercizi del Calisthenics senza correre rischi di farsi male. Un’articolazione rigida può essere un anello debole e quindi bisogna lavorare anche su questo aspetto. Purtroppo in tanti trascurano questo elemento, per poi ricordarselo quando iniziano ad arrivare i primi problemi tendinei o articolari. Quindi il consiglio è portare avanti sia il potenziamento muscolare che quello sulla mobilità. Entrambi vi permetteranno di progredire nel modo migliore.


7) Non tutti i lettori appassionati di sport sapranno del metodo Pitbull Training. Che cos’è e da dove nasce questa tipologia di allenamento?


Te ne sei ricordato. In Italia il Calisthenics è nato proprio da questo mio primo lavoro in cui introducevo esercizi come il Muscle Up, il Front Lever, il Back Lever, la Human Flag, la Planche e il Pistols. Proprio tramite questo manuale gratuito che avevo scritto si iniziò a diffondere l’allenamento a corpo libero. Si parla ormai del 2010. Era un sistema che prevedeva di elevare le potenzialità del corpo proprio attraverso esercizi calisthenics. Da qui poi prese proprio il via alla diffusione del Calisthenics.


Pitbull Training: functional training made in Italy




8) Se uno volesse intraprendere la carriera da allenatore o istruttore di Calithenics cosa deve fare? Quali sono i corsi in Italia che ti permettono di essere riconosciuto come allenatore o istruttore?


Se uno ha piacere di diventare un Istruttore Riconosciuto il primo consiglio è sicuramente l’iscrizione alla Facoltà di Scienze Motorie. Poi i nostri Corsi Burnignate, da quello Base a quello Istruttore sono quelli che posso consigliare per ottenere una qualifica riconosciuta dal Coni per l’insegnamento di questa disciplina. Per poi approfondire il percorso con i nostri corsi di Joint Mobility, quello Specialist e quello di Endurance & Strength.


9) Con quale organizzazione vengono svolti i campionati Italiani di Calisthenics? Cosa deve fare un’atleta se volesse partecipare al campionato italiano?


Le gare sono svolte tramite Burningate e le selezione dei 16 atleti avvengono tramite selezioni online secondo il regolamento indicato su burningate.com. L’accesso è libero ma solo i migliori 16 avranno la possibilità di confrontarsi per il Titolo.


10) Ora parliamo della guida Metodo Calisthenics. Di cosa si tratta e perché hai creato questa guida? Quali sono gli aspetti importanti di questo programma di allenamento?


Questo è stato il mio primo e vero manuale sul Calisthenics, diffuso gratuitamente tramite i nostri siti e scaricato da quasi 100mila appassionati di sport. Lo scopo è fornire le basi per avvicinarsi al Calisthenics in modo corretto dando anche degli spunti su come organizzare il propri allenamenti.


Metodo Calisthenics: Umberto Miletto




11) Quali sono i punti in comune che possiamo trovare con Il Body Building? Se uno pratica body building come può abbinare i due stili di allenamento?


Diciamo che il Bodybuilding punta allo sviluppo dei muscoli, il Calisthenics punta al miglioramento delle Skills. Ovviamente anche con l’allenamento a corpo libero si può orientare il lavoro sulla costruzione muscolare, sarà importante in questo caso adattare l’alimentazione alle proprie finalità esattamente come avviene con chi pratica BodyBuilding. Le due discipline possono coesistere e sono tanti gli appassionati che abbinano lavoro di pesistica con lavoro a corpo libero senza nessun problema.


12) Se un atleta volesse lavorare in maniera specifica sulla massa, forza e resistenza. Qual è il metodo di allenamento sulla quale potrebbe lavorare?


In realtà i metodi sono molto simili a chi si allena con la pesistica. Quindi chi ricerca Massa con il Calisthenics sfrutterà protocolli Ipertrofici (tipo Superset, 3x10, Triset, EDT, ecc…) con richiami alla Forza. Chi ricerca la Forza adotterà metodologie tipo 3x3, 5x5, Piramidali, Metodo Bulgaro, ecc… introducendo negli esercizi base lavori con le Zavorre. Per la Resistenza si sfrutteranno lavori in circuiti in stile  EDT o Amrap o Emom o tecniche similari per dare stimoli più metabolici.


Metodo coniugato: Umberto Miletto




13) Quanto conta alimentazione e nutrizione nel Calisthenics? Quali sono i consigli che daresti?


Direi che è molto importante. Visto che gli allenamenti sono molto dispendiosi sarà importante introdurre le giuste quantità di nutrienti per riuscire a reggere gli allenamenti impegnativi del corpo libero e recuperare tra una seduta e l’altra.


14) Concludiamo con un’ultima domanda… Cosa pensi del progetto Fitadvisor nato nell’anno 2016?


Penso che sia un bellissimo progetto che porterà a grandi risultati e sarà d’aiuto ai tantissimi appassionati di allenamento. In bocca al lupo per il vostro progetto. 


Ringraziamo il personal trainer Umberto Miletto per la bella l’intervista e un caro saluto a tutti i nostri lettori.


Contatti Social Network di Umberto Miletto:


Facebook: Umberto Miletto il Personal Trainer


Canale Youtube: Studio Miletto


Instagram: Umberto Miletto


Google+: Umberto Miletto


Sito web:  www.umbertomiletto.com


Articoli correlati:

Gaggi Yatarov CalisthenicsParliamo di Calisthenics con Gaggi Yatarov

Articolo pubbliredazionale: Umberto Miletto
Scritto da : Fitadvisor

Potrebbe interessarti anche :

Diamo Voce allo Sport Training allenamento corpo libero preparazione fisica Calisthenics preparazione sportiva street work out Umberto Miletto personal trainer intervista Miletto burnigate