FitAdvisor
" Scopri le migliori attività vicino a te, scegli la struttura adatta e partecipi ... con le tue opinioni"
Nuova Ricerca

La forza esplosiva - Allenamento

La forza esplosiva - Allenamento

Freschezza e prontezza atletica grazie alla forza esplosiva. Determinate tecniche di allenamento permettono di sviluppare la potenza e di aumentare la reattività dei muscoli dell'atleta.



SIGNIFICATO DI RIFERIMENTO ALLA FORZA -
Fare riferimento alla "forza" significa parlare di un concetto che nasconde al suo interno quattro elementi diversi: forza pura, forza dinamica massima, forza resistente e forza esplosiva . A distinguerli l'uno dall'altro sono l'intensità e la durata nel tempo. Se stai frequentando una palestra, oppure pratichi uno sport di squadra, ma non hai mai sentito parlare di forza esplosiva, tieni presente che, grazie ad allenamenti mirati, i tuoi muscoli potranno godere di diversi benefici.


>>PERIODIZZAZIONE DELL'ALLENAMENTO

 

esercizio-1DEFINIZIONE DI FORZA ESPLOSIVA - Viene definita forza esplosiva la capacità del sistema neuromuscolare di esprimere elevati livelli di forza nel più breve tempo possibile. Esemplificando il concetto, i tuoi muscoli esercitano forza esplosiva durante uno scatto, oppure eseguendo un salto da fermo. In alcuni sporti, dal calcio al tennis, dall'atletica leggera al pugilato, la forza esplosiva è un elemento fondamentale, in quanto consente di operare, tra gli altri, improvvise accelerazioni (e relative decelerazioni) e cambi repentini di direzione.


esercizio-2ELEMENTI CHE INFLUENZANO LA FORZA ESPLOSIVA - Sono diversi gli elementi in grado di influenzare la forza esplosiva. In particolare, svolgono un ruolo primario la frequenza degli impulsi che il cervello invia ai muscoli e la quantità, il tipo, le dimensioni e le condizioni fisiologiche delle fibre destinatarie degli impulsi. Potrai migliorare la tua forza esplosiva aumentando i livelli di forza massimale e, in seguito, trasformando quest'ultima in forza veloce. Non dare alcuna importanza alla forza veloce, concentrandosi solo su quella massimale potrebbe, al contrario, condurre a risultati contrari a quelli desiderati. Se un allenamento di due mesi avente per oggetto la forza massima permette alle fibre veloci di adattarsi a livello morfologico e neurogeno, proseguendo nella stessa direzione per un lungo periodo, la forza esplosiva finirà per risentirne inevitabilmente.


>>AUMENTA LA FORZA MASSIMA CON L'ALLENAMENTO A CONTRASTO

 

scattoESERCIZI PER MIGLIORARE LA FORZA ESPLOSIVA - Esistono diversi esercizi aventi l'obiettivo di migliorare la forza esplosiva. Oltre ad esercizi a carico naturale (un esempio è rappresentato dai classici salti su panca), si dimostrano molto valide le corse in accelerazione in salita (anche con traino), oppure l'utilizzo di macchinari da palestra quali bilancieri o macchinari isotonici. Esaminando nel dettaglio la corsa, potrai eseguire una serie di sprint lungo una distanza compresa tra i 10 e i 30 metri, lasciando al tuo corpo circa 90 secondi di recupero al termine di ogni scatto. Utili sono anche gli sprint con arresto rapido, oppure gli scatti in salita, da eseguire sempre sulla stessa distanza. Se non ami questa tipologia di esercizi potrai optare per salti in basso con rimbalzo, balzi multipli o salti consecutivi volti a raggiungere degli oggetti sospesi. Anche i pesi si rivelano molto utili nell'aumentare la forza esplosiva. In questo caso, potrai fare ricorso a carichi "sub massimali" (nell'ordine del 25-30% del peso massimale), eseguendo delle ripetizioni ad una velocità che risulti maggiore di quella raggiunta in un normale allenamento. In alternativa, opta per un carico maggiore (fino al 50% del carico massimale); in tal caso, il numero di ripetizioni dovrà essere inferiore.


Articoli correlati:



proteineLe proteine, i mattoni 
per la crescita muscolare

pilometricoL'allenamento pliometrico: 
elasticità, forza esplosiva
e reattività
Scritto da : Stefano

Potrebbe interessarti anche :

Training attività sportiva allenamento sport attività fisica forza esplosiva